Dopo l'amore per la famiglia...
esiste solo la JUVE!
Associatevi
per condividere un progetto

Home - News - Organigramma - Sponsor - Foto - Contatti

SCARICA LA SCHEDA DI ADESIONE AL CLUB 2018/2019


Seguici anche su Facebook

Note del Club:

STASERA TUTTI AL CLUB PER FESTEGGIARE LO SCUDETTO.
Gli scudetti devono essere celebrati e festeggiati. Nulla è scontato come in tanti pensano. VI ASPETTIAMO STASERA ALLE 20,30. FINO ALLA FINE!!!

 

ROMA-JUVENTUS 2-0
Esordio non buono con la nuova maglia. Tolte 2-3 gare in questo campionato, la squadra non ha mai giocato con un ritmo alto per tutti i 90 minuti ed è proprio questa la causa principale della debacle europea in questa stagione. Si dovrà cambiare registro proprio partendo da questo per il prossimo anno. Questa settimana separazione consensuale tra la Juve e Allegri. Silenzio sul nuovo allenatore con delle variabili in bilico.

 

JUVENTUS-TORINO 1-1
Il solito grande e unico Cr7 accompagnato dalla mitica prestazione di Spinazzola e la grinta di Chiellini. Per il resto tutto da dimenticare. Fino alla vittoria scudetto mi stavano bene alcuni risultati anche senza veemenza agonistica. Adesso che si dovrebbe giocare in scioltezza e senza nessun timore di risultato, la tendenza è sempre la stessa: il risparmiarsi. Se fossimo stati dentro la Champions come si sarebbe potuto andare avanti con la squadra decimata da infortuni e scarica nella tensione fisica e mentale? Allegri o non Allegri, la preparazione quest'anno è sembrata scadente e da rivedere immediatamente, prima di programmare la prossima stagione con acquisti di nuovi giocatori. L'errore di Pjanic è impossibile vederlo in serie A in una squadra che è ai vertici anche europei. Un fruitore di palloni non può e non deve fare errori del genere anche nelle amichevoli.Complimenti ai tifosi bianconeri per lo striscione esposto in onore ai caduti di Superga.

 

PRESCRITTESE-JUVENTUS 1-1
Cr7 20 goal in campionato e 27 in stagione. Dopo aver vinto uno scudetto, si dovrebbe giocare più liberi di testa,dando più fluidità alla manovra, senza pensare al risultato. Ci siamo riusciti in parte nella ripresa, ma volevo più continuità. Fino alla vincita dello scudetto non lo pretendevo perchè il risultato contava più di tutto. Adesso non abbiamo nulla da difendere. Bisognerà osare di più fino a fine stagione con tanta libertà e divertimento. Poi se si subiranno goal pazienza, non sarà letale.

 

37 SCUDETTI E SIAMO NELLA STORIA
8 scudetti consecutivi, nessuno mai come la Juve nei principali 5 campionati europei. In più scudetto numero 37 prima di Pasqua. Numeri da paura. Tenere alta la concentrazione non è stato facile dopo tanti scudetti di fila. Chiaro l’obiettivo della società: arrivare al 10 consecutivo. In uno stadio abbastanza moscio come in questi ultimi mesi, le tifoserie ospitanti entrano nel settore ospiti come se tifassero in casa loro. Vergogna allo stato puro. La porcheria totale sono stati i fischi a De Sciglio che rilevava Cuadrado. I veri tifosi bianconeri festeggiano perché soltanto tra 20-30 anni i nostri figli e nipoti capiranno l’impresa in questi anni di questa società, mentre gli altri tifosetti continueranno a lamentarsi della propria ridicolaggine.

 

SABATO ALLE ORE 18 JUVE-FIORENTINA CON SORTEGGIO PASQUALE.
Si festeggerà l'ottavo scudetto consecutivo e proprio per le feste pasquali il Consiglio Direttivo e il Presidente vi invitano alla partecipazione di questo evento sabato alle ore 18 con delle sorprese per i ragazzi e un sorteggio con tante uova di Pasqua. Vi aspettiamo numerosi e FINO ALLA FINE!!!

 

JUVENTUS-AJAX 1-2
Eliminati meritatamente. L'Ajax ha giocato molto meglio di noi.Si doveva fare di più all'andata e vincere. Stasera ottimo primo tempo soprattutto quando pressavamo, loro andavano in difficoltà. Nella ripresa ci siamo sfaldati come al solito. Era già accaduto all'andata, gravissimo l'errore di perderci nuovamente nel secondo tempo che ci è costato un'eliminazione che brucia tanto. Tutti colpevoli. La stagione non la considererò mai fallimentare finche si vincerà lo scudetto per 10 anni consecutivi. Forse poi.....cambierò idea!

 

MARTEDÌ 16 APRILE ALLE ORE 21 JUVENTUS-AJAX
È la gara di un'intera stagione. È importante restare uniti e proprio per questo il Consiglio Direttivo e il Presidente invitano tutti i soci alla partecipazione a questo evento al nostro club. Se arriverete intorno alle 20, potrete gustare il panino con le panelle per essere più carichi e gridare tutti insieme: FINO ALLA FINE FORZA JUVENTUS!!!! Vi aspettiamo numerosi!

 

SPAL-JUVENTUS 2-1
Testa alla Champions e niente più. Scudetto rimandato alla prossima gara a Torino. Un test per capire che formazione manderemo martedì e con i cambi di Allegri qualche indizio lo abbiamo avuto. Una situazione da rivedere: già due volte ad inizio secondo tempo abbiamo subito un goal. Va bene oggi ma martedì sarebbe davvero clamorosa la cosa. Bisogna entrare nella ripresa con più concentrazione e contro l'Ajax sono sicuro che non accadrà, entreranno concentrati. Altro episodio: fallo di mano di Murgia sul goal del 2-1 e sky lo fa rivedere mezza volta mentre il fallo di mano di Alex Sandro contro il Milan lo abbiamo visto da 200 angolazioni. Bene così, anche contro tutto e tutti alla fine si gode meglio.

 

AJAX-JUVENTUS 1-1
Chi pensava di chiudere stasera il discorso qualificazione si sbagliava di grosso. Cancelo toglie, Cancelo da. Ha fatto tutto lui sia per il nostro vantaggio e sia per il pareggio subito. Strepitoso Rugani. Non ha sbagliato nulla. Mandzukic pupillo di Allegri? Non mi è sembrato. Sostituzione già al 15 minuto della ripresa. Dopo l'infortunio di Matuidi entrava Dybala, segnale che l'allenatore voleva vincerla ma purtroppo stasera non siamo stati determinati e famelici sotto porta, ma attenti e quasi concentrati, con Cr7 sempre decisivo. Al ritorno loro giocheranno e non si difenderanno. Quindi testa alta e pedalare. Nessuna qualificazione certa.

 

MERCOLEDÌ alle ore 21 AJAX-JUVENTUS!!!
Sarà un evento importantissimo quello di mercoledì tra la nostra squadra e gli olandesi. Anche se la gara sarà trasmessa dalla Rai, il Consiglio Direttivo e il Presidente vi invitano a seguire la partita al nostro club per restare uniti e tifare tutti insieme, anche perché la Rai non porta fortuna alla nostra squadra. Spegnete la tv e venite a seguire l'incontro numerosi al nostro club su Sky.. FINO ALLA FINE!!!

 

JUVENTUS-MILAN 2-1
Siamo quasi all'ottavo scudetto consecutivo e mezzo stadio prima del pareggio sembrava che stavamo lottando per la retrocessione. Mugugni ogni palla toccata da De Sciglio: una vergogna! Si sentivano soltanto i tifosi del Milan. Tenere alta la concentrazione stasera non era facile data ormai la certezza dello scudetto e soprattutto con una partita decisiva da giocare mercoledì. Una precisazione: senza il fallo da rigore su Alex Sandro non assegnato, il Milan non avrebbe segnato perchè proprio da quell'azione, subito dopo lo stop dell'arbitro è arrivato il goal del Milan. Quindi inutili polemiche, anche se il rigore a mio avviso non c'era perchè Alex Sandro ha il braccio chiuso e non largo pur toccando il pallone.

 

CAGLIARI-JUVENTUS 0-2
Meno 3 vittorie per questo meraviglioso scudetto. Ho rivisto un Pjanic superlativo e un Emre Can straordinario. Juve sicura per tutti i 90 minuti di gara. Concetrati e vogliosi di portare a casa i 3 punti con un gioco fluido, ordinato e con schemi ben precisi. Kean cosa ha fatto? Ha soltanto guardato i tifosi avversari sul nostro raddoppio dopo che lo avevano provocato per tutta la gara senza fare nessun gesto. Potevano fischiare ma senza i buuuu finali contro i nostri 3 giocatori di colore e come volevasi dimostrare il caso si chiuderà senza il nulla.Già i signori sardi erano recidivi lo scorso anno contro Matuidi. Nulla nasce per caso. Ecco perchè mi incazzo quando alcuni tifosi bianconeri si scagliano ingiustamente contro Allegri. RESTIAMO UNITI CONTRO QUESTE BASTARDATE NEI CONFRONTI DEI NOSTRI GIOCATORI!

 

JUVENTUS-EMPOLI 1-0
Allegri ieri in conferenza: "L'Empoli ci darà filo da tocere per 65-70 minuti" Praticamente un profeta. Primo tempo da dimenticare. Secondo tempo un'altra storia. Non ci voleva uno scienziato nel capire che, non avendo cambi di un certo livello, Kean non avrebbe giocato dall'inizio. Se qualcuno pensa che se Moise avesse giocato dal primo minuto la Juve avrebbe giocato nel primo tempo da dio, penso che non ha mai giocato a calcio e che si diverte a criticare qualsiasi cosa dica Allegri. Fregandocene degli allenatori da tastiera, l'importante è essere a meno 4 vittorie dallo scudetto. Nulla di grave per Dybala. Solo indurimento al polpaccio.

 

GENOA-JUVENTUS 2-0
Ci fermiamo dopo 26 risultati utili consecutivi e prima sconfitta in campionato. Del resto la distanza con la seconda ci da tante rassicurazioni. Dopo la gara di martedì non è tornata la solita Juve ma abbiamo visto una Juve ancora stordita dalla meravigliosa prestazione di Champions, con tante energie andate in fumo(errori nati da un errore di Mandzukic sul primo e Dybala sul secondo). Inutile screditare allenatore e squadra. Non era questione di far giocare uno piuttosto che un altro, ma la testa era assente in tutti. Andatevi a riguardare cosa ha fatto la Juve in questi mesi in campionato. Di "Di Bello" c'è il var che ha fatto finta di niente sul rigore nettissimo su Mandzukic sullo 0-0. Anche qui sarà forse colpa di Allegri? Chi critica oggi la squadra davvero non ha capito nulla e mi fa davvero pena.

 

JUVENTUS-ATLETICO 3-0
Eccolo il re della Champions, Cr7, il nostro trascinatore, come tutta la squadra stasera. Nessuno ha sfigurato. Oltre al re permettetemi di elogiare Federico Bernardeschi. Era ovunque anche in difesa. Emre Can terzino (splendido) per far avanzare Cancelo, una scelta tattica del nostro mister. Spinazzola sembrava il Marcelo di turno. Allegri ha superato tatticamente Simeone nelle scelte e nei risvolti tattici ma la squadra stasera è stata famelica in tutto.

 

MARTEDI' ALLE 21 JUVE-ATLETICO
È la gara dell'anno. Tutti uniti
Crediamoci. Vi aspettiamo numerosi domani sera al nostro club per questa "remuntada"
FINO ALLA FINE!!!
Il consiglio direttivo

 

JUVENTUS-UDINESE 4-1
Sono 24 vittorie su 27 e 75 punti in classifica. Soltanto 9 sconfitte su 200 partite all'Allianz Stadium. Questi sono numeri pazzeschi, così com'è pazzesco un tifo che invece di sostenere la squadra si scontrava con le due curve e con tutti i settori, con sfottò tra di loro da dilettanti. Vuoti acustici sconcertanti e soprattutto silenzi da concerto per pianoforte. La squadra ha risposto bene, gioco veloce e baricentro abbastanza alto. Adesso testa al match della stagione con la speranza che tutti svolgeranno i loro compiti, pubblico compreso.

 

NAPOLI-JUVENTUS 1-2
Primo tempo quasi perfetto, tranne dopo il vantaggio, un palo subìto in superiorità numerica.Nel secondo tempo dopo la parità numerica, tutto da dimenticare e da rivedere. Troppe imbucate e tanti errori nella ripresa. Non si riusciva ad uscire e fare 3 passaggi di fila. sullo 0-2 si doveva giocare con personalità e invece poi è ritornata la solita Juve al risparmio energetico. 3 punti però come se fosse quasi scudetto.Fallo su Ronaldo con espulsione di Meret? Ho postato il regolamento così tutti possono avere le idee chiare compreso il signor Ancelotti.

 

BOLOGNA-JUVENTUS 0-1
Oggi salvo soltanto il risultato e le prestazioni di Perin e Dybala in un modulo nella ripresa dove l'argentino giocava più avanti e Mandzukic si spostava tra le linee di centrocampo a sinistra. Nel primo tempo 9 tiri subiti ma non tutti dentro lo specchio, record negativo. Troppi passaggi sbagliati. Il centrocampo adesso è un pò in fase calante a causa di troppi giocatori con tante problematiche. Cencelo alto è da rivedere, meglio in fase difensiva a 4 dietro dove è stato più preciso e meno fuori dal gioco. Bernardeschi un jolly prezioso, dove lo metti fa il suo con grandi doti tecniche. Dispiace per Alex Sandro ma credo che con questo atteggiamento di poca personalità, ben venga la squalifica contro L'Atletico a Torino.

 

ATLETICO-JUVENTUS 2-0
Non puoi giocare un'andata di un ottavo di finale così specialmente contro una squadra battagliera come gli spagnoli. Secondo tempo peggio del primo, giocatori che non lottavano e arrivavano sempre dopo la palla senza ritmo. Non siamo stati all'altezza, da Cr7 a tutta la squadra fino ad Allegri che non ha saputo dare i giusti cambi e la giusta mentalità. Sconfitta meritata e giocando così non si va da nessuna parte. Se dovessimo fare una grande gara al ritorno (e non è detto che si passi perchè con un loro goal sarebbe un'utopia la qualificazione), ricordiamoci sempre questa gara di andata che a mio avviso sarà decisiva. In Champions devi dare tutto.

 

JUVENTUS-FROSINONE 3-0
Chiudiamo ben presto la pratica Frosinone e siamo pronti per mercoledì. 66 punti conquistati su 72 disponibili. Come avevo detto in precedenza, gran goal di Dybala nella posizione che occupa e riuscirà a fare sempre meglio, se la condizione fisica e mentale lo supporterà. Non è la posizione che conta ma la sua condizione atletica. Allegri si era addossato le colpe sulla posizione da centrale di Emre Can nella gara contro il Parma e oggi lo ha riproposto da centrale, segnale che era soltanto una scusa per difendere il proprio giocatore che veniva da una condizione fisica non ottimale. Anche qui grande Allegri e incompetenti chi credeva il contrario.

 

SASSUOLO-JUVENTUS 0-3
A parte il primo quarto d'ora iniziale con un altro errore clamoroso di Rugani (Daniele ringrazierà il nostro portiere per il miracolo successivo) la Juve ha poi pian piano preso campo, alzato il baricentro e con un Cr7 sempre perfetto ha portato la squadra ad una vittoria schiacciante. Khedira si candida per Madrid (migliore in campo insieme a De Sciglio e Cr7) oltre al solito lavoro di tuttocampista di Mandzukic. La squadra è sembrata più veloce nei ritmi e nei movimenti senza palla. Madrid si avvicina e tutto sta andando secondo previsione per il 20 febbraio.

 

Buon Compleanno Lillo Rizza
Buon Compleanno a Lillo Rizza, un grande uomo che ha dato e darà tanto per la nostra Juventus. In pochi hanno capito il lavoro che ha svolto negli anni passati per gli Official Club.
L' invidia è una brutta bestia!!!!

 

JUVENTUS-PARMA 3-3
Stiamo perdendo la nostra continuità nei risultati ma soprattutto veniamo puniti troppo facilmente. Rugani da, Rugani toglie: bravo a realizzare il goal del 2-1 ma troppo vulnerabile in difesa con degli errori evidenti sui due goal. Gestione della palla negli ultimi 10 minuti davvero rocambolesca. Cali di tensione come sempre presenti. Sul 3-1 per noi non puoi pareggiarla. Non temo il campionato sempre in pugno, ma alla Champions perchè in questo momento vedo la squadra molto vulnerabile sia a livello mentale che nelle uscite soprattutto difensive poco pulite e non consone alla nostre caratteristiche.

 

ATALANTA-JUVENTUS 3-0
Eliminazione meritatissima. Dopo le 4 vittorie consecutive della Coppa Italia, non si replica. Squadra sfilacciata, senza idee e soprattutto con errori davvero grossolani oltre ad essere stati sovrastati fisicamente. Se conosciamo alcuni limiti di De Sciglio (il terzo goal comunque non era decisivo per il risultato) gli errori clamorosi di Cancelo fanno riflettere. Prima di dire che sia il migliore difensore al mondo, pensiamoci bene per favore. Mi sembra sciocco parlare di una squadra che giochi così in Champions, ed è da incompetenti paragonare il tutto alla prestazione soltanto di stasera, quando stai ottenendo risultati davvero straordinari. Gara da dimenticare. Ma adesso tutti concentrati sul campionato e la Champions con l'unione di tutti noi tifosi a sostenere i nostri ragazzi per il proseguo della stagione. Non dovrebbe essere nulla di grave per Chiellini ma aspettiamo gli esami.

 

LAZIO-JUVENTUS 1-2
Eguagliato il record del 58 di andare a segno per 29 volte consecutive. Primo tempo pessimo, Douglas Costa partita da dimenticare, poi sostituito nella ripresa da Cancelo che insieme a Bernardeschi cambiava le sorti del match. Ridisegnato un 4-4-2 con Cancelo a destra e Bernardeschi a sinistra. Il nostro portiere il migliore in campo dove per un'ora ha tenuto in piedi tutta la Juventus. Rugani deve imparare ad anticipare senza fare fallo, deve migliorare in questo. Dybala sempre nel vivo delle azioni, ma l'assenza di Mandzukic si fa sentire soprattutto per Cr7. Il pareggio è soprattutto merito dell'argentino. Non eravamo cinici? Finalmente lo siamo stati. 3 azioni e due goal. Prendiamo l'aspetto positivo di questo match.

 

COMUNICATO
Carissimi soci, vi informiamo che giorno 28 gennaio 2019 si chiudono le iscrizioni al F. C. Caltanissetta. Affrettatevi ad iscrivervi o rinnovare. Forza Juve

Il Consiglio Direttivo

 

JUVENTUS-CHIEVO 3-0
Nulla da eccepire. Costa si inventava il goal del vantaggio. Successivamente gestione oculata della gara e chiusura della partita con un Dybala che distribuiva palloni a tutto campo. Uno dei migliori insieme a Bernardeschi, Matuidi, Can e Rugani. Mi piace tanto la nuova sistemazione di Paulo. distribuisce palloni, è sempre nel vivo nell'azione e quando vuole può arrivare in porta con facilità. Deve avere una buona condizione però per fare tutto ciò e stasera lo ha dimostrato. A sky in continuazione a ripetere: il Chievo è in partita. Stavano impazzendo!